6 cose che devi sapere oggi (15 novembre)

6 cose che devi sapere oggi (15 novembre)
Anonim

Il programma Made To Matter di Target ha messo in evidenza gli articoli realizzati pensando all'ambiente dal 2014. Ora, il colosso della vendita al dettaglio rivolge la sua attenzione all'approvvigionamento responsabile esaminando il lavoro, i materiali e la catena di approvvigionamento dietro i suoi beni. (Marchi sostenibili)

2. L'ibuprofene potrebbe non essere sicuro come pensavamo per un uso a lungo termine.

In alcune notizie non così scioccanti, un nuovo studio ha schiacciato la nostra convinzione collettiva che l'assunzione di ibuprofene e naprossene per condizioni croniche a lungo termine è più sicura dei FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei), che sono correlati a problemi cardiaci e problemi renali. Se usato per un lungo periodo di tempo, l'ibuprofene può causare più danni ai reni rispetto ai FANS … ma non preoccuparti di farne uno per il tuo mal di testa. Le condizioni acute non sono interessate. (Uff. Ma possiamo raccomandare alcuni rimedi naturali?) (The Cut)

3. L'American Heart Association ha riscontrato difetti significativi nelle app di salute e fitness più diffuse.

Un nuovo studio ha analizzato 32 app per lo stile di vita e ha scoperto che mentre il 72% includeva alcuni consigli sull'alimentazione sana, il 75% non incoraggiava gli utenti a ottenere quantità raccomandate dei principali gruppi alimentari e l'84% trascurava di menzionare le quantità giornaliere raccomandate di importanti sottogruppi come verdure e interi grani. Il rapporto afferma: "È importante che gli sviluppatori di applicazioni risolvano questo divario informativo al fine di raggiungere in modo sicuro ed efficace gli obiettivi dichiarati delle applicazioni". (Avviso Eureka)

4. I cambiamenti climatici stanno andando in tribunale.

21 giovani adulti stanno facendo causa al governo americano per non averlo protetto dai pericoli dei cambiamenti climatici. La causa è appena andata avanti e andrà al tribunale federale dell'Oregon nel 2017, giusto in tempo per una presidenza Trump. Questa tendenza delle controversie sul clima dovrebbe riprendersi una volta che Trump entrerà in carica, dal momento che il presidente eletto ha dichiarato di non credere che intraprenderà (se ve ne fosse) un'azione forte per proteggere l'ambiente. (Climate Central)

5. Il tasso di fumo negli adulti americani è passato dal 21% al 15% dal 2005 e si prevede che tale numero continuerà a calare.

Il tasso di fumo, a partire dal 2015, era del 15 percento, rispetto al tasso del 2005 del 21 percento. Solo dal 2014 al 2015, il tasso è diminuito dell'1, 7 per cento. Una nuova tassa sul tabacco in California promette di portare a ulteriori riduzioni del tasso dei fumatori, poiché l'aumento del prezzo delle sigarette è uno dei deterrenti più efficaci per il fumo. (NATIONAL PUBLIC RADIO, RADIO PUBBLICA)

6. I disordini alimentari sono difficili da rilevare negli atleti.

Un recente studio condotto su 340 atleti francesi di alto livello ha rilevato che quasi il 33 percento di loro mostrava segni di un'alimentazione disordinata. Poiché molti sport richiedono magrezza o basso peso corporeo, la sfida più grande è stata individuare i segni e fare la diagnosi in primo luogo. Questo studio fa luce sulla necessità di metodi di screening migliori, in modo che gli atleti sofferenti possano ottenere l'aiuto di cui hanno bisogno. (NIH)